Lavoro

Da Baldini vernici un nuovo smalto murale antibatterico

baldini vernici

Uno smalto murale in finitura lucida e opaca con una nuova tecnologia che contribuisce a ridurre attivamente fino al 99,9% la crescita dei batteri, garantendo così un elevato livello di protezione.

Il periodo storico che stiamo attraversando porta alla luce due aspetti importanti ai quali siamo diventati molto sensibili: l’igiene degli ambienti e la salute delle persone. Garantire un elevato livello di igiene negli ambienti, è diventato un indispensabile elemento di sicurezza, utile a prevenire la proliferazione batterica.
Infatti la trasmissione di infezioni avviene attraverso contatti stretti, soprattutto in ambienti chiusi, da persona a persona, o per contatto diretto o indiretto con oggetti o superfici contaminate.

Per questo motivo diventa doveroso incrementare gli standard di igiene e pulizia al fine di garantire maggiore protezione alle persone in qualsiasi contesto – residenziale, commerciale o pubblico.

Il tema dell’igiene e della pulizia hanno spinto Baldini vernici (www.baldinivernici.it)  a fornire soluzioni innovative, appositamente studiate per contrastare e ridurre quanto più sia possibile la carica batterica degli organismi nocivi alla nostra salute, presenti in tutti gli ambienti.

Presente sul mercato dal 1974, Baldini Vernici propone un’offerta completa orientata al basso impatto ambientale e allo sviluppo sostenibile.  Baldini Vernici è stato tra i primi brand del settore ed ottenere il marchio Ecolabel.

Ecco dunque il nuovo smalto murale a base di ioni d’argento con proprietà batteriostatiche certificate secondo la norma ISO 22196. Smacchiabile e resistente a frequenti lavaggi con detergenti non abrasivi e disinfettanti. Conforme alla normativa HACCP. Il prodotto è risultato idoneo all’utilizzo in ambienti con presenza di alimenti secondo la normativa UNI 11021:2002.

Specifico per ambienti ad alta frequentazione in cui è necessario garantire la massima igiene. Colorabile con il Sistema Tintometrico Baldini Tecnicolor Edilizia ed Ossidi, disponibile in due finiture: opaco e lucido.

Uno smalto che ci difende dai batteri 

Le proprietà antibatteriche dell’argento, conosciuto fin dall’antichità per la sua capacità di agire sul metabolismo dei batteri inibendone la sopravvivenza, sono fornite dalla SILVER ACT TECHNOLOGY.  .

Da sempre l’argento rappresenta un minerale prezioso utilizzato come antibatterico e disinfettante, per il trattamento di varie malattie ed infezioni, per disinfettare l’acqua e il cibo, ma anche per il trattamento delle ustioni e delle ferite.

Oggi, i prodotti antisettici che contengono argento sono ormai diffusi. La sua efficacia antibatterica è sfruttata soprattutto in campo farmaceutico.

L’argento agisce come antisettico, perché i suoi ioni sono attivi e in grado di penetrare le membrane batteriche.
Interagendo con gli enzimi batterici e le proteine, l’argento può distruggere l’involucro della cellula batterica, causandone la deformazione, la perdita di mobilità e inibendo il processo di moltiplicazione.

Certificato ISO 22196

Normativa internazionale riconosciuta in ambito medico-sanitario che prevede test di rapida attività antibatterica. I test eseguiti dimostrano che Synuil Silver Act abbatte drasticamente e velocemente i microrganismi con risultati che si mantengono inalterati anche quando i campioni sono sottoposti a dilavamento per 24 ore.

Synuil Silver Act è in grado di contrastare i batteri e quindi aiuta a prevenire le infezioni in tutti gli ambienti, soprattutto in quelli in cui si richiedono condizioni di igiene particolarmente rigorose, come ospedali, scuole, ambulatori, asili, camerette dei bambini.

Synuil Silver Act: come avviene l’azione antibatterica?

Quando un microrganismo entra in contatto con la superficie protetta da Synuil Silver Act, gli ioni d’argento si attivano e ne azzerano la carica batterica entrando nella membrana cellulare del batterio aggredendone il DNA e impedendone così la riproduzione e quindi la proliferazione.

Gli ioni di argento contenuti all’interno del prodotto provocano una netta riduzione della contaminazione batterica sulle superfici in cui viene applicato, garantendo un’azione igienizzante immediata sia in ambienti privati che in quelli pubblici.

Quali sono i vantaggi delle pitture o smalti antibatterici? 

Gli additivi per vernici antimicrobici scientificamente provati forniscono una protezione duratura ed efficace contro batteri nocivi, muffe e funghi, aiutando in definitiva lo smalto la pittura o il rivestimento a ridurre al minimo le macchie, i cattivi odori e il degrado del materiale su qualsiasi superficie su cui viene applicato. Finché la vernice rimane su quella superficie, i microbi avranno difficoltà a proliferare.

La vernice antimicrobica fa parte di un mercato in crescita

Secondo un rapporto di Grand View Research, il mercato globale dei rivestimenti antimicrobici è stato valutato a 2,44 miliardi di dollari nel 2015. Una crescente preoccupazione per la pulizia in vari ambienti ha portato alla continua rapida crescita di questo settore. È noto che gli articoli all’interno di ambienti critici per l’igiene come ospedali, scuole, case di cura e impianti di produzione alimentare ospitano batteri patogeni e altri microbi per lunghi periodi di tempo; si dice che il genoma H1N1 in particolare sopravviva sulle superfici fino a 24 ore. Questo, combinato con la maggiore prevalenza della resistenza agli antibiotici e le segnalazioni che i detergenti stanno avendo un effetto ridotto sulla colonizzazione microbica, è il motivo per cui i principali marchi globali stanno cercando di procurarsi efficaci additivi antimicrobici per vernici che possano essere integrati nei loro prodotti vernicianti.

Fonte: Ufficio Stampa alessandra.beneducci@cromology.it

Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.